PERCHE' IL VENETO RALLY CLUB

Il Veneto, assieme a Piemonte, Lombardia e Sicilia, è una delle quattro regioni italiane con il maggior numero di ‘licenziati’ CSAI, ovvero di piloti e navigatori con la passione dei motori. Questa considerazione è importante per comprendere il potenziale “movimento motoristico” che potrebbe sorgere nella regione del nordest.

Dagli anni ‘60 ad oggi, molti sono stati i Campioni (con la C maiuscola) che hanno portato i colori italiani ai vertici del rallismo Europeo e Mondiale e, senza fare graduatorie ed aggiungere considerazioni personali sul valore di ciascuno di essi, i vari Munari, Biasion, Cunico, Ceccato, ... hanno tutti in comune la provenienza dal Veneto.
I lunghi rettilinei della pianura padana, le delicate pendenze dei colli euganei e berici ricchi di curve veloci, le irte salite verso le cime dolomitiche e le difficoltà della guida con la nebbia, hanno forse calato nel DNA dei piloti veneti una forte sensibilità alla guida rallistica.

Negli anni si è così sviluppato un forte “orgoglio veneto” che ha portato alcuni amici (tra cui piloti e navigatori di fama europea), a far sorgere il VenetoRallyClub.

Dal 2007 i componenti dell’attuale RALLY VENETO CLUB hanno iniziato ad organizzare alcune serate/dibattivi con il Rally come filo conduttore (v. sezione “EVENTI ORGANIZZATI”). Da queste serate, se n’è dedotto che i rally d’un tempo sono non ci sono più e che sarebbe piacevole provare a dare supporto alle Scuderie del Veneto nell’ organizzazione di eventi e gare con il VERO rally come fattor comune.

Attualmente ogni Scuderia/Club da il meglio per ottenere una manifestazione ai massimi livelli, ma può succedere che si sprechino idee e risorse perchè non c’è il legame con qualche altro organizzatore logisticamente vicino. Il desiderio del CLUB è di fare da trait d’union tra le necessità delle diverse scuderie. Per far crescere una manifestazione a volte si deve cercare aiuto all’esterno della propria struttura, per presentare “personaggi”, “miti” e “legende” al grande pubblico.
L’organizzazione degli eventi deve rimanere tale, ma il CLUB vorrebbe proporre idee per nuove iniziative a carattere motoristico e anche culturale.
Il concetto è di far capire a livello nazionale che il Veneto c’è.

Le serate a tema, le conferenze con i piloti del passato, gli incontri con chi ha fatto la storia dell’ automobilistico sportivo e/o storico (ad esempio i designer, i piccoli artigiani del motore, ...), sono l’invito del nostro VENETORALLYCLUB.

Il carattere, oltre ad essere a 360 nell’ambito motoristico, deve servire a ritrovare gli appassionati d’un tempo e sopratutto i giovani.


N.B.
Tutti i membri del direttivo infatti hanno un unico obiettivo comune: il progetto di fare tornare il Veneto la Capitale dello Sport dei Motori!